Contenuto Principale

| Marce e Corse

| Manifestazioni e tempo libero

Calcio austriaco, in vetta il binomio stiriano veneto: Sturm Graz in maglia Lotto vola

Calcio austriaco, in vetta il binomio stiriano veneto: Sturm Graz in maglia Lotto vola

di Gabriele Zanchin

Ha sapore veneto e in particolare trevigiano la leadership del campionato austriaco, la Bundesliga. Lo Sturm Graz che guida la classifica con tre punti di vantaggio sui Red Bull

di Salisburgo ha quale sponsor tecnico la Lotto di Montebelluna: è l'unica squadra austriaca ad utilizzare il made in Italy. E mentre la Bundesliga entra nella sua fase più delicata relativa alla prima parte del torneo, visto che manca circa un mese alla fine del girone di andata e la chiusura della prima parte del campionato prima della lunga sosta invernale che dura più di due mesi, l'accoppiata veneto stiriana è appollaiata nientemeno che in cima alla classifica.

In questa prima parte infatti la squadra che si è messa in luce è proprio lo Sturm Graz allenata da Franco Foda, tecnico tedesco con chiare origini italiane che ha impresso una nuova mentalità alla squadra che sta giocando alla pari con lo squadrone di Salisburgo. Nel posticipo domenicale tra RzPellet Wac di Wolfsberg che naviga al terz’ultimo posto in classifica e Sturm Graz in casa dei lupi, in una giornata tipicamente teutonica con 8 gradi, pioggia prima, poi sereno ed un vento gelido e fortissimo, c'era l’esigenza del Graz di vincere per mantenere la vetta solitaria della classifica dopo la vittoria dei Red Bull.


Maltempo e freddo non hanno allontanato dagli spalti circa cinquemila spettatori con una ottima rappresentanza da Graz. La prima parte della gara è stata visibilmente condizionata dal vento che ha costretto i giocatori a giocare il più possibile palla a terra e il gioco è stazionato soprattutto a centrocampo. Gli unici spunti d’interesse al 23’ il palo colpito direttamente su calcio d’angolo di Rocher per gli ospiti, deviato poi in angolo dal portiere di casa. Hanno risposto i lupi di casa al 43’ con un tiro-cross di Flecker che per poco non ingannava il portiere ospite.

Ripresa con il vento calato e partita vera: e qui esce lo Sturm con il suo carattere e il suo carisma. Al 48’ prove generali di sorpasso: il bomber Alar di testa, la sua specialità, colpisce bene ma è pronto il portiere. Al 56’ il gol: sgroppata sulla destra di Hierlander chhe mette in mezzo dove s’avventa Alar e di piatto insacca anticipando tutti. Il Wac non ci sta e attacca a pieno organico ma la sua azione s’infrange contro la barriera difensiva ospite. Lo Sturm opera con furbizia in contropiede e al 70’ raddoppia su angolo: respinta del portiere e da fuori area in sforbiciata Huspek centra l’angolino giusto. Così lo Sturm "marchiato" Lotto riconquista la vetta della classifica solitaria.

Foto: il primo gol di Alar e una divisa Sturm Graz con il logo Lotto al centro. Con il Wolfsberg la squadra ha giocato in azzurro.

| TRAIL DEGLI EROI

| FORZA E CONCENTRAZIONE

 

| LA CORSA PIU' PAZZA


© Littera srl Officina Editoriale Tel. 0424 833717 | P.IVA 03227510249 | Il grande Sport | Registrazione tribunale Bassano del Grappa n. 8/2004

Progetto StiKa©

| Realizzato da Progetto StiKa |