Contenuto Principale

IGS | Highlights

Atletica, mondiali di Eugene e Italia in salute. Ecco perché continua la striscia positiva, tra medaglie e infortuni

Atletica, mondiali di Eugene e Italia in salute. Ecco perché continua la striscia positiva, tra medaglie e infortuni

di Claudio Strati

Dai mondiali agli europei, è un’estate azzurra per l’atletica. A bocce ferme, e prima che inizi la rassegna continentale di Monaco, cerchiamo di fare il punto sulla nazionale, che nel capoluogo bavarese schiera 101 atleti, su quanto ha combinato ai mondiali di Eugene, dopo le valanghe di commenti e articoli che hanno tentato di vivisezionare lo stato di salute dell’atletica.

Leggi tutto...

Atletica, le due notti mondiali delle due Elena: dall'Alto Vicentino all'Oregon con speranza

di Claudio Strati

Sembra che sia l'ora giusta per Elena Vallortigara ed Elena Bellò. Le due atlete altovicentine, di Schio la prima, di Villaverla la seconda, si giocano grandi opportunità al mondiale di atletica di Eugene, Oregon.

La Elena di Schio nella notte del 19 luglio, alle 2.40 ora italiana, in America è un caldo pomeriggio alle 17.40,

Leggi tutto...

Curling e short track, con Arianna Stefania e Amos continua la leggenda degli sport dimenticati. Bravissimi, olimpionici, ma pronti a tornare nell'oblio

Eroi. Patrioti. Grandissimi. Eccetera eccetera. In effetti è così, si alzano gli inni per l’ampezzana Stefania Constantini e il trentino Amos Mosaner. Sono stati super, eccezionali, due faticatori del Nordest che hanno portato il primo oro nella storia al curling italiano,

Leggi tutto...

Jacobs e lo stato di grazia infranto. Ma la sua lezione rimane, e promette di tornare

Jacobs e lo stato di grazia infranto. Ma la sua lezione rimane, e promette di tornare

di Claudio Strati

Stati di grazia. Fisici, mentali, relazionali, autostimanti. Consentono di fare il massimo, di dare il top. Con quelli, vai forte. Soprattutto nell'atletica dove sei da solo, devi stare bene anzi benissimo per fare il meglio, sotto tutti i profili. Perché sei sempre al massimo, quando competi ad altissimi livelli devi sfiorare e migliorare il tuo limite, ma il tuo corpo e la tua mente devono seguirti, altrimenti non ce la fai ad arrivare alle alte vette delle prestazioni.

Il caso Marcell Jacobs lo dimostra. Si chiedevano chi fosse costui,

Leggi tutto...

'Sì, mia figlia mi vedrà alle Olimpiadi'. Alex Schwazer a Sanremo dopo la 'vittoria' in tribunale: emozione, determinazione e voglia di riscatto davanti a milioni di italiani

'Sì, mia figlia mi vedrà alle Olimpiadi'. Alex Schwazer a Sanremo dopo la 'vittoria' in tribunale: emozione, determinazione e voglia di riscatto davanti a milioni di italiani

Emozionato, col timore di "cadere giù dalle scale" come aveva detto scherzando a Radio 105. Alex Schwazer a Sanremo ha avuto uno spazio piccolo, ma pregnante. E ha mostrato la sua determinazione. Il Gip di Bolzano archiviando il procedimento a suo carico ha scritto cose pesanti, che le sue urine erano state manipolate, come ha ricordato dal palco dell'Ariston il conduttore Amadeus.

Leggi tutto...

Sergio Pesavento, un lutto pesante per l'atletica vicentina e veneta

Sergio Pesavento, ex atleta azzurro e poi dirigente di società, se n'è andato ad appena 64 anni, a causa di una malattia. Lascia la moglie e quattro figli. Vicentino, nato a Thiene, Sergio Pesavento era stato tra i più forti fondisti italiani degli anni ’80. Con la maglia del Gruppo Sportivo Forestale si distinse sia nei cross, sia in pista, sia nell’attività su strada. Nel 1982 fu azzurro ai Mondiali di cross di Roma.

 

Leggi tutto...

A Grumolo il grande cross veneto: Lonedo e Guerra accoppiata vincente di terra vicentina

A Grumolo il grande cross veneto: Lonedo e Guerra accoppiata vincente di terra vicentina

Accoppiata vicentina nel campionato regionale assoluto di cross: Massimo Guerra e Rebecca Lonedo hanno vinto il titolo, a Grumolo delle Abbadesse (Vicenza), nella seconda giornata del Trofeo Grumolove,

Leggi tutto...

Quella "Z" sul podio, la bravata del ventenne russo per fare sfoggio della sua adesione alla guerra d'invasione (il contrario dello sport)

Sul podio con la "Z" dei carri armati. Non c'entra molto con lo sport la genialata del ventenne Ivan Kuliak, ginnasta russo che ha esibito uno dei simboli militari russi

Leggi tutto...

Svolta epocale alla Fidal: Stefano Mei presidente. Il messaggio: riportiamo su l'atletica, i club di base e gli atleti

Svolta epocale alla Fidal: Stefano Mei presidente. Il messaggio: riportiamo su l'atletica, i club di base e gli atleti

La svolta attesa c'è stata. Stefano Mei è il nuovo presidente della Fidal per il quadriennio 2021-2024. Un esito epocale al vertice della federazione di atletica, che ha visto un grande movimento di "popolo sportivo"  sostenere Mei, forte solo delle sue idee e dei suoi sostenitori, e scalzare un "potere" sedimentato da decenni.

Leggi tutto...

Ricerca / Colonna destra

 Grandi Motori 

| TRAIL DEGLI EROI

| FORZA E CONCENTRAZIONE

 

| LA CORSA PIU' PAZZA


© Gestione editoriale: Creta Plus soc. cooperativa | P.IVA 04084830241 | Redazione: ilgrandesport@libero.it | Registrazione tribunale Vicenza già Bassano del Grappa n. 8/2004

Progetto StiKa©

| Realizzato da Progetto StiKa |