Contenuto Principale

Il grande Ciclismo

Il Giro s'infiamma nel Nordest. Ultime tre tappe decisive con l'urlo in gola: 'Nibali'

di Gabriele Zanchin

Sbarcato nel Veneto, il Giro d’Italia numero 102 è sempre un ghiotto boccone da assaporare per i tanti appassionati della bicicletta del Triveneto. Il nordest è stato protagonista il 30 maggio con l'arrivo a Santa Maria di Sala, nel Veneziano, alla 18. tappa di 220 km.
Il 31 maggio partenza da Treviso, targata Pinarello,

Leggi tutto...

Coach Faresin e il training d'inverno dei ragazzi Zalf: 'Non solo muscoli, cerchiamo l'intesa'. Video

Coach Faresin e il training d'inverno dei ragazzi Zalf: 'Non solo muscoli, cerchiamo l'intesa'. Video

Sono state ben 17 le sue stagioni tra i professionisti e 17 è anche il numero dei ragazzi che avrà a disposizione in vista della annata agonistica che bussa ormai alle porte della Zalf Euromobil Désirée Fior.

Leggi tutto...

Dietro la visita in bici di Cassani ad Asollo: la perlustrazione del ct della nazionale in vista di qualche spettacolare novità nella Marca

Dietro la visita in bici di Cassani ad Asollo: la perlustrazione del ct della nazionale in vista di qualche spettacolare novità nella Marca

La Marca trevigiana, tra le culle del ciclismo, durante le settimane estive prima del mondiale di Innsbruck, ha visto la "visita" in bici, insieme ad altri amici, del commissario tecnico della nazionale di ciclismo Davide Cassani, ospite ad Asolo.

Leggi tutto...

L'anno inizia bene, con Tatiana Guderzo. E' lei l'alfiere d'argento (e ci mancava), già pronta alla Rosina del prossimo Giro. Tutti i nomi dei premiati. Foto

L'anno inizia bene, con Tatiana Guderzo. E' lei l'alfiere d'argento (e ci mancava), già pronta alla Rosina del prossimo Giro. Tutti i nomi dei premiati. Foto

Nella sua Marostica (e non solo) Tatiana Guderzo è sempre la prima. Così, a distanza di anni, è di nuovo lei l'Alfiere d’Argento, titolo che la città scaligera riconosce al miglior atleta dell'anno appena trascorso. E ci mancava che non fosse così, visto che l'inossidabile ciclista e campionessa nel 2018 è stata medaglia di bronzo ai mondiali di ciclismo su strada in Austria e bronzo ai mondiali pista di Apeldoorn, due scoop sportivi, gli ennesimi, che Il Grande Sport ha ben sottolineato.

Leggi tutto...

L'infinita bionda di Marostica: Tatiana Guderzo a 34 anni torna sul podio mondiale. Fantastica. Video

L'infinita bionda di Marostica: Tatiana Guderzo a 34 anni torna sul podio mondiale. Fantastica. Video

Biondissima, determinatissima, fortissima. La Tati-boom di Marostica batte un altro colpo da maestra ed è bronzo iridato. Tatiana Guderzo si conferma ai mondiali di Innsbruck una delle più grandi cicliste di ogni tempo.

Leggi tutto...

Il Coni premia Cipriano Chemello alla memoria: tutti in piedi e applauso. Così Bassano 'ripara' lo sgarbo ... Video

Il Coni premia Cipriano Chemello alla memoria: tutti in piedi e applauso. Così Bassano 'ripara' lo sgarbo ... Video

Nel suo ambiente era giusto riconoscergli, anche alla memoria, il ruolo che ebbe nella promozione dello sport giovanile, dopo essere stato un grandissimo campione. Anche per riparare a uno strano "sgarbo" che, magari per una deprecabile coincidenza, gli venne fatto quando morì.

Leggi tutto...

Mondiali di ciclismo, da Brambilla a Pellizzotti l'Italia parla veneto e nordestino nelle diverse nazionali. Battistella, di Rossano, è la sorpresa dilettanti

Mondiali di ciclismo, da Brambilla a Pellizzotti l'Italia parla veneto e nordestino nelle diverse nazionali. Battistella, di Rossano, è la sorpresa dilettanti

di Gabriele Zanchin

L’Italia del ciclismo parla dialetto veneto. In vista del campionato del mondo di ciclismo che quest’anno si corre in Austria ad Innsbruck da domenica 23 a domenica 30 settembre, i vari commissari tecnici delle nazionali femminili, under, cronometro e nazionale maggiore hanno diramato le convocazioni.

Leggi tutto...

Per un pugno di soldi: ciclismo mondiale, le medaglie nordestine a Innsbruck e il Veneto 2020 buttato alle ortiche

Per un pugno di soldi: ciclismo mondiale, le medaglie nordestine a Innsbruck e il Veneto 2020 buttato alle ortiche

di Gabriele Zanchin

Ciclismo in mano ai giovani: della politica sportiva non c’è da fidarsi. Infatti proprio mentre ad Innsbruck si correvano i mondiali di ciclismo e i nostri giovani sono riusciti a conquistare ben quattro medaglie, in Italia, a Vicenza, si dava “l’estrema unzione” alla possibilità di disputare il campionato del mondo nel 2020. Il mondiale in Italia non si fa più perché la Svizzera ha presentato subito le rassicurazioni bancarie.

Leggi tutto...

Viviani scoop, la ciliegina sulla torta è la maglia tricolore: un trofeo che gli mancava. Stagione pazzesca!

Viviani scoop, la ciliegina sulla torta è la maglia tricolore: un trofeo che gli mancava. Stagione pazzesca!

La ciliegina sulla torta per Elia Viviani è la maglia tricolore. Dopo un Giro da velocista puro, con 4 tappe vinte in volata e la maglia ciclamino, l'olimpionico veronese vince anche a Darfo Boario Terme. L'arrivo in volata gli era congeniale ed Elia non ha fallito, lasciandosi dietro Visconti e Pozzovivo.

Leggi tutto...

Ricerca / Colonna destra

 Grandi Motori 

| TRAIL DEGLI EROI

| FORZA E CONCENTRAZIONE

 

| LA CORSA PIU' PAZZA


© Gestione editoriale: Creta Plus soc. cooperativa | P.IVA 04084830241 | Redazione: ilgrandesport@libero.it | Registrazione tribunale Vicenza già Bassano del Grappa n. 8/2004

Progetto StiKa©

| Realizzato da Progetto StiKa |