Contenuto Principale

| Marce e Corse

| Manifestazioni e tempo libero

Il riscatto del calcio? Futsal. La quattro giorni europea di Padova docet

Il riscatto del calcio? Futsal. La quattro giorni europea di Padova docet

Consoliamoci col futsal. Il calcio paludato batte in testa, il calcio a cinque respira arie internazionali, come quelle aspirate a grandi polmoni durante la quattro giorni "europea" vissuta a Padova.

«Chiudiamo l’esperienza della Uefa Futsal Cup a Padova con un successo sportivo e con una grande iniezione di autostima» dichiara il presidente della Luparense, Stefano Zarattini.

Archiviato il Main Round con il passaggio del turno alle spalle del Barcellona, Zarattini si sente di elargire complimenti a tutti per il poker di giorni di sport e cultura che hanno unito la Luparense a Padova e ai suoi tifosi. Dallo staff agli organizzatori, passando per la comunicazione e l’apporto istituzionale. Un ringraziamento particolare va a Diego Bonavina, assessore allo sport del comune di Padova:«Dal primo giorno quando gli abbiamo proposto Padova e la KioeneArena lui si è dimostrato entusiasta e accanto a noi. Anche durante la preparazione e lo stesso torneo ha rappresentato degnamente Padova e cosa significa lo sport in questa città e in questa regione. Da parte nostra, speriamo, di aver reso onore alla fiducia sia portando un evento europeo in costante crescita, sia organizzando un tour con i delegati Uefa, gli arbitri e le società straniere per far apprezzare la cultura artistica padovana e italiana».

Il presidente della Luparense, però, tra i tanti ricordi che porterà con sé di questa fantastica avventura, ne ha uno che mette al primo posto: la risposta coinvolgente dei tanti tifosi e appassionati di calcio a 5 nell’ultima serata, quella del 14 ottobre culminata con la supersfida tra Luparense e Barcellona. Ben 3000 spettatori e una convinzione, si può e si deve far ancora meglio:«Vedere così tanti bambini, genitori, ragazzini timidi ed emozionati che chiedevano selfie o autografi ai nostri giocatori o a quelli spagnoli è una cosa che mi rimarrà impressa per molto tempo. Padova sta riscoprendo il calcio a 5, c’è bisogno di un percorso e spero che il nostro contributo possa servire per alimentare questo sport che in Europa e nel mondo ha lo stesso prestigio del calcio a 11».

Foto: la squadra nell'arena (foto ufficio stampa Luparense)

| TRAIL DEGLI EROI

| FORZA E CONCENTRAZIONE

 

| LA CORSA PIU' PAZZA


© Littera srl Officina Editoriale Tel. 0424 833717 | P.IVA 03227510249 | Il grande Sport | Registrazione tribunale Bassano del Grappa n. 8/2004

Progetto StiKa©

| Realizzato da Progetto StiKa |