Contenuto Principale

| Marce e Corse

| Manifestazioni e tempo libero

Silvia Marangoni, il super talento si ritira ma rimane: 11 volte mondiale tutta sport e saggezza / Foto

Silvia Marangoni, il super talento si ritira ma rimane: 11 volte mondiale tutta sport e saggezza / Foto

«E così è arrivato il momento di dire addio alle gare ma non al pattinaggio... Grazie a chi in questa lunga carriera mi è stato accanto nei momenti belli ma soprattutto in quelli meno belli».

 Silvia Marangoni lascia. Dopo 11 titoli mondiali sui pattini a rotelle, l'ultimo nel 2015 a Calì in Colombia, lei che nel suo recente libro si definisce "una con le rotelle quasi a posto", chiude con le gare. Ma la attende un proseguimento senza scosse nel mondo del pattinaggio, come tecnico. 

La poliziotta delle Fiamme azzurre, trevigiana doc, ha spiegato motivando il suo stop: «Sono una ragazza fortunata perché ho realizzato un sogno: sono diventata campionessa mondiale dello sport che amo e l'ho fatto per 11 volte. Questo mi è costato fatica e tanto sacrificio. Perché, come dice Carl Lewis, c'è un solo modo di allenarsi: quello giusto. C'è un solo modo di vincere: quello giusto. E c'è anche un modo di ritirarsi: quello giusto. Ho deciso di farlo all'apice. Da campionessa mondiale. È stato un vero piacere poter fare quello che ho fatto, ho amato ogni singolo minuto». 

Silvia Marangoni, il super talento si ritira ma rimane: 11 volte mondiale tutta sport e saggezza / Foto

32 anni, un casco di capelli biondo castani, atleta di grandissimo spessore nonostante i media non abbiano mai illuminato di luce piena il suo sport al grande pubblico, ha continuato: «Credo che essere campioni significhi anche sapere quando dire basta. Lo devo al lavoro, alle medaglie che ho vinto, al mio talento e soprattutto a tutte quelle persone che credono in me e ai bambini e alle bambine che alleno». Ora la Marangoni sarà tecnico federale e coordinatrice della commissione della specialità del pattino in linea.

Silvia Marangoni, il super talento si ritira ma rimane: 11 volte mondiale tutta sport e saggezza / Foto

 «Ho deciso di dire basta perché fisicamente ero al limite e soprattutto l'ultimo infortunio mi ha insegnato che dopo tanti anni che tiravo il mio corpo al massimo era necessario rallentare» ha aggiunto. Belle le considerazioni al microfono di Rai 3 Veneto: lo sport è una cosa bella da fare, ma chi ha i talenti deve allenarli per riuscire. Nessuno è chiamato a fare il campione per forza, ciascuno può scegliere di fare sport per puro piacere. Ma chi ha lo spirito agonistico  e le capacità per farcela non deve sottovalutare nulla, deve prenderlo con grande serietà, correttezza e pulizia, e coltivare i suoi talenti.

Silvia Marangoni, il super talento si ritira ma rimane: 11 volte mondiale tutta sport e saggezza / Foto

In questo momento topico della sua carriera Silvia in una rapida carrellata ha ricordato chi l'ha sostenuto e aiutata: «Doveroso ringraziare la mia famiglia, senza di loro non avrei fatto nulla, ai miei tecnici Samo Kokorovec, Andrea Barbieri, al coreografo Gabriele Quirini, ai fisioterapisti Alex Rossi e Massimiliano Zappalà,  ai preparatori Michele Petranzan e Luigi Tonetto e al mitico Cesare. Grazie a tutta la Federazione Italiana Sport Rotellistici, al presidente Sabatino Aracu e a tutti i suoi collaboratori. Allo Skating club Oderzo dove sono cresciuta, e un ringraziamento speciale al gruppo sportivo Fiamme Azzurre della Polizia Penitenziaria».

Subito è arrivato il saluto del presidente del Coni Giovanni Malagò: «Cara Silvia, eri, sei e sarai sempre una grande».

Silvia Marangoni, il super talento si ritira ma rimane: 11 volte mondiale tutta sport e saggezza / Foto

Foto (da facebook): Nel titolo, Silvia Marangono in un selfie allo specchio; poi con Bebe Vio, a Calì dopo l'oro n. 11, nell'immagine del suo libro, e infine con Federica Pellegrini, un'altra grande (più o meno di lei? Difficile fare classifiche...).

| TRAIL DEGLI EROI

| FORZA E CONCENTRAZIONE

 

| LA CORSA PIU' PAZZA


© Littera srl Officina Editoriale Tel. 0424 833717 | P.IVA 03227510249 | Il grande Sport | Registrazione tribunale Bassano del Grappa n. 8/2004

Progetto StiKa©

| Realizzato da Progetto StiKa |