Contenuto Principale

| Marce e Corse

| Manifestazioni e tempo libero

Atletica, Zovico presidente: una svolta di grande impatto per il Veneto

Atletica, Zovico presidente: una svolta di grande impatto per il Veneto

Sembra una svolta notevole, ora starà a lui e ai suoi eletti confermarla nei fatti. Christian Zovico, 44enne legale vicentino, è il nuovo presidente del Comitato Veneto della Fidal,

la Federazione di Atletica Leggera. Lo ha eletto l’assemblea delle società venete svoltasi a Bassano. Il pallino rimane nelle mani vicentine, visto che succede a Paolo Valente, ex insegnante e ex vicesindaco di Marostica, che è stato alla guida per 16 anni di Fidal Veneto.

Zovico ha vinto agevolmente (anche se alcuni voti alla fine, che erano attesi, sono mancati) sfiorando il 60 per cento dei consensi complessivi mentre lo sfidante Francesco Uguagliati, tecnico padovano, insegnante, ex ct della nazionale negli anni della presidenza Arese, si è fermato poco sopra il 40 per cento. Per la federazione veneta si tratta di un cambio notevole, sia sotto il profilo anagrafico, sia sotto quello della rappresentanza. Perché Zovico ha eletto 9 consiglieri su 12 nel nuovo consiglio e solo tre sono dei ritorni, peraltro non di lungo corso. Nella sua squadra anche il mito veneto Sara Simeoni, olimpionica di Mosca 1980, atleta di grande passato e soprattutto con un pedigree di sportiva estrememente pulita.

La sfida di Zovico riguarda la riorganizzazione del Comitato, puntando sull’informatizzazione, e la responsabilizzazione dei consiglieri con incarichi ad hoc. Poi incentivare l’attività su pista e giovanile, che già nel Veneto è tra i vertici italiani, finanziandola con risorse in arrivo da quella su strada. Rinnovamento di strategie, persone e metodi per cercare di navigare in modo più moderno e con nuove idee, prima tra tutte un miglior e proficuo rapporto “politico” con la Regione e una collaborazione a livello tecnico con gli staff delle altre due regioni del Nordest.

Zovico arriva dalla presidenza di Atletica Vicentina, il consorzio di società di base (Fiamm Vicenza, Marconi Cassola, Novatletica Schio, Marostica Vimar, Breganze Asi, Montecchio M., Ovest Vicentino, Dueville, Lonigo ecc.) cha ha saputo fare squadra portando il club tra i primi d’Italia. Ora la stessa capacità di fare squadra viene richiesta a livello veneto per il modello federale. L’atletica italiana ha più che mai bisogno estremo di esempi virtuosi.

Foto: Zovico (a destra) e Uguagliati prima dell’assemblea di Bassano


| TRAIL DEGLI EROI

| FORZA E CONCENTRAZIONE

 

| LA CORSA PIU' PAZZA


© Littera srl Officina Editoriale Tel. 0424 833717 | P.IVA 03227510249 | Il grande Sport | Registrazione tribunale Bassano del Grappa n. 8/2004

Progetto StiKa©

| Realizzato da Progetto StiKa |